venerdì 17 febbraio 2017

Hygge per me



 Care Amiche,

in questi giorni si parla tanto di una strana parola danese, non si sa come pronunciarla, non se ne capisce il significato perché non esiste una traduzione nella nostra lingua, ma è molto affascinante e misteriosa, un po' come me, la parola è Hygge. La conoscete?




La mia casa è Hygge; mi piace circondarmi di candele, fiori freschi (chissà perché), indossare vestiti comodi. Alla sera mi concedo facilmente un bagno caldo con olii essenziali profumati e rilassanti.


Per me Hygge è una coccola, è atmosfera accogliente, tappeti, cuscini, lana, gatti. 


Cerco di ritagliarmi un momento così ogni giorno, magari leggendo qualche pagina di libro o sorseggiando la mia tisana preferita.


Hygge è perdermi per i parchi di Parigi, fare un giro in bici per le stradine meno conosciute ed ascoltare la pioggia battente dalla mia piccola finestra.


Hygge è il segreto danese per la felicità. Non so se si possano definire felicità, ma questi piccoli gesti mi aiutano a raggiungere l'armonia e un po' di tranquillità anche nelle giornate più complicate.

 

Vi auguro un fine settimana ad alto carico di Hygge,  


Nessun commento:

Posta un commento